Come posso richiedere un anticipo contante con Amex (American Express)?

Amex (American Express)

La statunitense American Express ha lanciato la sua prima carta nel 1960 e, ad oggi, è una delle carte di credito più usate nel mondo. Ne esistono differenti versioni, e con ognuna è possibile richiedere, all’occorrenza un anticipo dei contanti.

Anticipo contante American Express carta oro

Carta di credito a saldo ad uso esclusivamente privato (cioè non si può adoperare per acquisti legati all’attività imprenditoriale o professionale), la carta Oro American Express permette a chi la possiede di pagare spese varie ed acquisti usando la moneta elettronica. Le spese effettuate con Carta Amex Oro (che devono essere di minimo 30 euro) si addebiteranno poi il settimo giorno successivo alla data dell’estratto conto, e saranno prelevati le relative cifre del conto corrente intestato a chi utilizza la carta.

In caso di emergenza, da uno dei 20 mila sportelli Bancomat presenti in Italia (500 mila in tutto il mondo) si possono prelevare contanti fino a 500 euro ogni otto giorni in Italia, e fino a 999 euro all’Estero.

L’anticipo dei contanti sulla Carta Oro ha però un costo pari a 3,9% del prelievo ed una commissione minima di 1,25 euro.

La Carta Amex Oro è gratis per il primo anno;ed ha un costo di 14 euro al mese dal secondo anno. Su richiesta è possibile anche avere una seconda carta di credito in aggiunta alla prima. La seconda carta avrà un costo zero per il primo anno, mentre arriverà a 83 euro all’anno a partire dal secondo anno di utilizzo.Gli sportelli italiani convenzionati sono gli sportelli Unicredit oppure qualsiasi sportello Postamat. Il servizio di prelievo contanti American Express si chiama Servizio Express Cash, ma occorre ricordare che per poterne usufruire bisogna richiedere al servizio clienti l’attivazione del servizio ed essere titolari della carta da almeno 6 mesi.

Come attivare in Italia Carta oro American Express

Occorre soddisfare quattro requisiti: il primo è aver compiuto più di diciotto anni; il secondo, poiché si tratta di una carta di credito, è il requisito del reddito, ossia il cliente dovrà dimostrare di percepire un reddito sufficiente (nello specifico 11 mila euro lordi all’anno) a restituire quanto anticipato con la carta oro; il terzo requisito è il possesso di un conto corrente (bancario o postale) presso una delle filiali con sede in Italia, il cui IBAN non deve corrispondere ad una carta prepagata ma ad un conto vero e proprio; il quarto requisito è dimostrare di risiedere presso un comune italiano, e questo è dimostrabile o attraverso una bolletta intestata, o tramite un documento di riconoscimento (come patente o passaporto) o ancora tramite carta di identità.

Anticipo contante American Express Blu

Prodotto molto richiesto, la carta American Express Blu conferisce ai suoi possessori vari plus, come la presenza di un’assicurazione medica di viaggio e una dedicata interamente agli acquisti online, oltre alla possibilità di usufruire di sconti dedicati per i viaggi ai titolari della carta e corsie preferenziali per le prevendite di eventi e concerti.

Anche l’American Express Blu deve soddisfare i quattro requisiti richiesti per la carta Oro (di reddito, di età, di un conto corrente con IBAN senza carta prepagata e di residenza in Italia). La versione Blu non ha costi di attivazione ma un canone mensile di 3 euro solo a partire dal secondo anno. Con questa carta si può richiedere anche una linea di credito personale che arriva a 5 mila euro, con un Taeg di circa il 24%.

Con American Express Blu si può pagare tramite qualsiasi POS nei negozi senza commissioni. I limiti giornalieri di prelievo sono fissati a 500 euro, e, comunque, non eccedenti il 20% dell’importo del Fido, a 1000 euro quelli mensili. Si può prelevare contanti da ATM, versando una percentuale di circa il 4% della somma erogata, che non dovrà mai superare i limiti appena indicati. Se la carta si userà all’estero con una valuta diversa dall’euro, la percentuale di maggiorazione del tasso di cambio sarà del 2,50%.

Grazie alle app dedicate (Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay) con American Express Blu si possono tutti i tipi di bollettini postali, premarcati, di tipo MAV, RAV e il pagoPA con una commissione di 2 euro, e accedere al programma di cashback per avere un rimborso delle spese; in più se un acquisto non è all’altezza delle aspettative ma non si può restituire,American Express rimborsa l’intero importo speso . Con la carta American Express Blu, infine, si possono effettuare ogni mese acquisti per un plafond totale di 5 mila euro e rateizzare le proprie spese in rate minime di 40 euro al mese.

American Express Verde e Platino

Permette dei prelievi maggiori, fino a 999 euro ogni otto giorni sia in Italia sia all’estero. Come per la carta Oro, anche per la platino il prelievo minimo è di 30 euro e le commissioni valuta estera sono circa il 2,5% e del 3,9% per le commissioni. Stesso importo minimo e medesime commissioni anche per l’American Express Verde, che però ha dei tetti di prelievo più bassi rispetto alle altre: fino a 250 euro ogni otto giorni in Italia e fino a 500 euro ogni otto giorni all’estero.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.