Carte prepagate più convenienti

Cercare quella giusta tra le carte prepagate più convenienti potrebbe essere davvero arduo. Eppure l’obiettivo è chiaro: ottenere una carta prepagata che soddisfi le proprie esigenze finanziarie e offra commissioni basse.

Il numero di carte prepagate è cresciuto notevolmente negli ultimi anni. Questo è positivo per i consumatori. Ora sono disponibili nuove opzioni a commissioni ridotte ma con un numero di funzionalità aumentato. Tuttavia, se stai cercando di ottenere una nuova carta prepagata o sostituire quella che hai, le opzioni possono essere davvero spaesanti.

Classifica Carte più Convenienti 2024

CartaNomeCosto AttivazioneLink
download 6Cumulus VISITA
nexi blackNexi BlackVISITA
BNL WORLD ELITEBNL World EliteVISITA
bb 300x191 1Bper BlackVISITA
card goldFideuram OroVISITA
fideuram platinumFideuram Platinum 0€VISITA
fineco cartaFineco Gold World 0€VISITA
nexi classic immagineNexi ClassicVISITA
download 4BPER Card Classic 36.99€VISITA
mediolanum credit card prestigeMediolanum Credit Card PrestigeVISITA
download 2Mastercard Credit Gold VISITA
carta BBVABBVA0€VISITA
amazon businessAmazon BusinessVISITA
Sumup CardSumUp Card -1€VISITA
BancoposteBancoposta0€VISITA

Come riconoscere le carte prepagate più convenienti

Alcuni dei vantaggi maggiormente pubblicizzati dalle carte prepagate sono disponibili praticamente su tutte le carte. Quindi, iniziare con una comprensione di quali elementi sono comuni a tutte le carte può aiutarti a concentrarti sulle differenze che saranno poi realmente importanti per te.

La prima cosa da sapere è che l’ottenimento di una di queste tessere è generalmente lo stesso per tutte le altre carte. La procedura è sempre abbastanza veloce, pubblicizzare che una carta la si può ottenere in “pochi minuti” non è una vera discriminante rispetto alle altre prepagate. Nessuna carta prepagata richiede una verifica del punteggio di credito. Gli emittenti delle carte prepagate non concedono credito, quindi non è necessaria una verifica dello stesso. Tutte le società emittenti richiedono un indirizzo valido e i propri dettagli personali per emettere la carta.

Ogni carta offre l’accesso web gratuito per visualizzare il saldo disponibile. Questo avviene tramite app dedicata oltre che tramite sito web. Anche in questo caso l’app per gestire il tutto è uno degli standard assodati ma non molto utile nel determinare i vantaggi delle carte prepagate più convenienti.

La ricarica diretta della carta, la ricezione di una ricarica da un’altra carta e la ricezione di bonifici (per quelle con IBAN) sono di solito gratis. In realtà alcune carte addebitano piccole spese per queste operazioni in entrata oppure sono presenti delle tariffe mensili. Questi sono costi che non sempre sono pubblicizzati ma possono esser compensati dai vantaggi aggiuntivi che la carta offre.

Infine, tutte le carte prepagate possono essere utilizzate come carte di credito per gli acquisti ovunque sia accettate la rete di cui fa parte. In Italia i network più diffusi sono quelli di Visa e MasterCard a cui in genere appartengono la maggior parte di carte che circolano nel nostro paese. Meno diffuso ma presente il circuito Amex mentre quasi totalmente assente UnionPay.

Identificare le proprie esigenze fondamentali

Trovare la carta prepagata che costa meno è importante. Tuttavia devi anche assicurarti che la tua carta prepagata soddisfi le tue esigenze. Dopotutto, se prevedi di pagare le bollette con la tua carta prepagata, ottenere una carta molto economica che non offre il pagamento delle bollette semplicemente non ha senso. Quindi, prima di guardare alle commissioni, considera come utilizzerai la carta e stabilisci cosa è essenziale e cosa non lo è.

Ad esempio, prevedi di utilizzare la tua carta prepagata per gli acquisti quotidiani? O la utilizzerai principalmente per pagare le bollette? Sarà la tua carta prepagata un sostituto completo del conto corrente tradizionale? Prevedi di utilizzare frequentemente un bancomat per prelevare contanti? Vuoi una carta che ti aiuti a pianificare il tuo budget?

Rispondere a queste domande ti aiuterà a restringere la ricerca tra le carte prepagate più convenienti. Quando hai determinato come utilizzerai la tua carta prepagata, concentrati su questi sugli altri dettagli.

I limiti delle carte prepagate

Ogni carta prepagata ha dei limiti: importi massimi per la spesa, i prelievi da bancomat, la ricarica in contanti e la giacenza massima ammessa. L’importo di ciascun limite differisce notevolmente tra le carte prepagate.

Se utilizzerai la carta per ricevere lo stipendio o altre entrate fisse il limite della carta dovrebbe essere adeguato alla cifra che ricevi più eventuali fondi non utilizzati precedentemente caricati sulla carta. Qualora fossi un lavoratore autonomo, il limite della carta dovrebbe essere adatto agli importi che ricevi per il tuo lavoro.

Inoltre controlla i limiti per i prelievi idi contante da bancomat e sull’utilizzo giornaliero, devono essere adatti alle tue abitudini di spesa. Considera se effettui occasionalmente acquisti più grandi o hai esigenze di contante più elevate. Cerca di avere dei limiti più alti delle tue reali esigenze in modo da poter affrontare situazioni anomale come acquisti improvvisi inderogabili o prelievi di contante inusuali.

Funzionalità

Le carte prepagate offrono diverse funzionalità e vantaggi. Quando decidi quale carta scegliere, separa ciò che è essenziale da ciò che è utile. Considera queste funzionalità fondamentali per limitare la tua ricerca alle carte prepagate più convenienti.

Domiciliazione delle bollette, alcune carte lo offrono, specialmente quelle con IBAN, avvicinandosi di parecchio ai servizi offerti dai classici coni correnti bancari. Se questo non fosse possibile allora si può usare la carta per pagare la bolletta online anche se viene meno il fattore comodità e il fatto di non dover preoccuparsi di tutte le scadenze.

Sempre più carte prepagate offrono app mobili per iPhone e Android, e la maggior parte (ma non tutte) di esse dispone di avvisi tramite SMS. Avere almeno una di queste funzionalità è essenziale se devi controllare il saldo prima di effettuare un acquisto o trovare un bancomat mentre sei fuori. Le app mobili offrono accesso a più funzionalità e informazioni in movimento rispetto ai messaggi SMS e ti consentiranno di evitare possibili costi da parte del tuo fornitore di telefonia mobile per la ricezione degli SMS.

Considera le transazioni gratuite presso bancomat della rete o convenzionati. Sebbene queste siano più una questione di tariffe che di funzionalità, abbiamo incluso questa funzione per una ragione. Se prevedi di prelevare contanti frequentemente dalla tua prepagata, una carta a basso costo diventerà rapidamente una carta ad alto costo se non offre transazioni gratuite presso il bancomat.

Calcolare il costo totale della carta prepagata

Ora che hai deciso quali funzionalità ti sono essenziali, il passo successivo è trovare le carte con il costo più conveniente. Piuttosto che concentrarti sulle commissioni individuali, calcola il costo mensile totale in base all’utilizzo previsto, il che ti darà una base più utile per il confronto. Ricorda che in un costo mensile sono da escludere tariffe una tantum come le spese di attivazione o per la richiesta di una nuova carta in seguito a smarrimento o danneggiamento.

Le commissioni che probabilmente costituiranno la maggior parte del costo mensile di utilizzo di una carta prepagata sono le seguenti:

  • tariffa mensile, l’importo fisso addebitato dalla società emittente della carta ogni mese per l’uso della carta;
  • costi di ricarica, addebitati quando di aggiungono fondi, questa tariffa è generalmente addebitata dal rivenditore che fornisce il servizio di ricarica;
  • commissioni per gli acquisti, se presenti, ovvero i costi per ogni “strisciata” della cara;
  • costi per il bancomat, le commissioni sostenute quando si preleva contante da uno sportello automatico, queste spese possono includere una tariffa addebitata sia dalla società emittente della carta che dal proprietario del bancomat;
  • costi per acquisti e operazioni in valuta estera, se fai acquisti sul web in dollari o vuoi usare la tua carta all’estero controlla i costi e le commissioni sull’eventuale cambio valuta.

Confronta altre funzionalità e vantaggi e commissioni meno comuni

Una volta che hai ristretto la ricerca e stimato il tuo utilizzo, puoi scegliere tra le carte prepagate più convenienti. In questo modo puoi confrontare funzionalità e vantaggi, che potrebbero non essere essenziali ma piacevoli da avere, come un conto di risparmio associato ad alto interesse o un bonus per la sottoscrizione della carta. Puoi anche confrontare commissioni meno comuni che potrebbero non influire sul costo mensile regolare dell’uso della carta. Tra questi una commissione di inattività se il tuo conto rimane inutilizzato per alcuni mesi.

Effettuare una selezione finale

Se segui questo processo, avrai identificato le funzionalità essenziali che stai cercando nelle carte prepagate più convenienti, scelto quella con un costo inferiore in base al tuo utilizzo e considerato altre funzionalità o commissioni che possono aiutarti a scegliere tra altre proposte.

Da qui, puoi effettuare la selezione finale cliccando sul pulsante “Richiedi ora” sotto l’immagine della carta prepagata, che ti porterà a una pagina di applicazione sicura per la tua scelta.